Brescia, riapre la Pinacoteca Tosio Martinengo

Pinacoteca Tosio Martinengo

La Pinacoteca Tosio Martinengo è finalmente pronta a riaprire.

Grazie alla campagna Per una nuova Pinacoteca, promossa dalla Fondazione Brescia Musei ed il Comune di Brescia per rilanciare il progetto di ristrutturazione – al quale cittadini, istituzioni, associazioni ed imprese hanno attivamente contribuito- Brescia può nuovamente ammirare i capolavori ospitati all’interno della Pinacoteca Tosio Martinengo.

Il progetto di rifunzionalizzazione e ristrutturazione edilizia, iniziato nel 2009, ha dato luce ad una Pinacoteca rinnovata  e funzionale, dove la modernità si integra con il rispetto dei valori architettonici del palazzo.

L’importante collezione di opere che ospita (Raffaello, Foppa, Savoldo, Moretto, Romanino, Lotto, Ceruti, Hayez, Thorvaldsen, Pelagi, Canella e Canova per citare alcuni nomi) è organizzata attraverso un percorso espositivo in 21 sale, articolato su più livelli.
La pittura bresciana del Rinascimento costituisce il cuore della Pinacoteca ed è stata data molta importanza all’integrazione tra pittura bresciana e pittura italiana, unita alle arti decorative del tempo -oreficerie, avori, smalti, medaglie, vetri, placchette – con alcuni pregiati esemplari collocati lungo il percorso espositivo.
Le opere esposte comprenderanno, a livello cronologico, anche la prima metà dell’Ottocento con le grandi commissioni di Paolo Tosio, di Leopardo Martinengo da Barco e di Camillo Brozzoni.

Inaugurazione della Pinacoteca Tosio Martinengo

In occasione della restituzione della Pinacoteca alla città, sono previsti 3 giorni di festa con ingressi gratuiti.

Ecco il programma in sintesi:

  • Sabato 17 Marzo
Ore 10.00: Taglio del nastro e inaugurazione alla presenza delle autorità e con la partecipazione della banda cittadina
Dalle 11.00 alle 14.00:  Ingresso libero

Dalle 14.00 alle 20.00:  Ingresso gratuito su prenotazione (ultimo ingresso ore 19.30)

  • Domenica 18 Marzo
Dalle 9.00 alle 20.00:  Ingresso gratuito su prenotazione (ultimo ingresso ore 19.30)

Ore 17.30: concerto-spettacolo Mostrare al mondo il vano errore degli uomini: donne a Brescia tra ‘400 e ‘500” (a cura dell’Associazione Celacanto) presso la Chiesa inferiore del Santuario di Sant’Angela Merici (via Crispi, 19). Ingresso libero.

 

  • Lunedì 19 marzo
Dalle 9.00 alle 20.00:  Ingresso gratuito su prenotazione (ultimo ingresso ore 19.30)

 

Prenotatevi in anticipo al seguente link se volete visitarla.

In caso di difficoltà ad effettuare la prenotazione on-line, potete rivolgervi gratuitamente al Centro Unico di Prenotazione del Museo Santa Giulia (via Musei 81/b, aperto da martedì a domenica dalle 10 alle 16) oppure all’Info Point Turismo e Mobilità (via Trieste 1, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19).

Lascia un commento