Cosa sta succedendo a Ryanair?

cancellazione voli Ryanair

La compagnia Irlandese ha annunciato di aver esteso le cancellazioni programmate dei voli fino a marzo 2018. I passeggeri coinvolti in questa tornata sono 400 mila, che si aggiungono ai già 315 mila da metà settembre a fine ottobre. I numeri sembrano importanti, ma in realtà si stima che il 99% dei clienti Ryanair non sia stato toccato da questi tagli.

I passeggeri dei voli cancellati sono già stati tutti avvisati per email per cui, se non avete ricevuto nulla prima del 27 settembre, potete stare tranquilli!

Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair, si è scusato a nome della compagnia per i disagi causati ed ha affermato che i tagli sono stati effettuati per poter evitare ogni rischio di ulteriori cancellazioni  e per migliorare il tasso di puntualità dei voli che aveva subito un calo nell’ultimo periodo.

O’Leary ha anche ammesso che le cancellazioni sono dovute ad un errore di valutazione nella distribuzione dei riposi che spettano ai piloti e non ad una effettiva mancanza di personale ipotizzata da molti.

Tutti i passeggeri coinvolti sono già stati informati con un anticipo che varia tra 5 settimane e 5 mesi ed hanno ricevuto o l’offerta di un volo alternativo o rimborso pieno, oltre ad un  voucher da 40 € per tratta prenotata utile per prenotare altri voli per il periodo tra Ottobre 2017 e Marzo 2018.

Trovate le risposte a tutte le FAQ sul sito ufficiale di Ryanair.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *