Grand Canyon

Grand Canyon

Il Grand Canyon, una delle 7 meraviglie naturali del mondo, è diventato luogo simbolo dell’ovest americano, tanto da attrarre 4 milioni e mezzo di visitatori da tutto il mondo ogni anno.

Il lavoro incessante del Colorado River ha creato uno dei fenomeni geologici più incredibili e maestosi. Delimitato a nord-est dalla diga Glen Canyon Dam del Lake Powell e ad ovest dalla famosa Hoover Dam, il parco ospita 70 specie di mammiferi, 250 specie di uccelli, 25 di rettili e 5 di anfibi.

Il canyon è suddiviso in due versanti, il North Rim ed il South Rim, rispettivamente il versante nord ed il versante sud. Il South Rim è il lato più turistico, dove convergono la maggior parte dei visitatori, ed è anche il più attrezzato. Il North Rim consente un’esperienza più intima, ma offre meno servizi ed è sicuramente più impegnativo.

Per i tuoi video più belli al Grand Canyon prova lo stabilizzatore 3 assi per la tua GoPro… sarà come riviverlo ogni volta!

GRAND CANYON – SOUTH RIM

Grand Canyon

COSA FARE

Grazie alla facile accessibilità ed a tutti i servizi offerti, il South Rim è la meta preferita per chi vuole vivere la maestosità del Canyon, senza rinunciare a tutti i confort.

Il Grand Canyon Village è un ottimo punto di partenza per visitare il Canyon. Lì sono concentrati gli alloggi, i ristoranti, i negozi ed il centro informazioni, il Grand Canyon Visitor Center, dove si possono reperire tutte le informazioni aggiornate sui vari programmi proposti dai Rangers come esibizioni, programmi educativi e proiezioni sulla storia geologica del Canyon ed il fiume Colorado.

Hiking

La discesa nel Grand Canyon rappresenta un vero e proprio viaggio nel tempo e vi lascerà ricordi indelebili.

Presso i Visitor Centers ed i negozi all’interno del parco sono a disposizione opuscoli con mappe e sentieri, con indicata la lunghezza di ogni escursione, il dislivello da percorrere ed il grado di difficoltà. Qui potete trovare un elenco delle escursioni fattibili in giornata.

Se volete fare escursioni più lunghe ed avete quindi la necessità di campeggiare, dovete richiedere un permesso al Backcountry Information Center che accetta le richieste dal primo del mese, quattro mesi prima della data richiesta. I permessi sono limitati per evitare sovraffollamento e preservare il parco.

Sky program

Lontano dalle luci delle città, l’altopiano del Colorado ospita una delle poche aree rimaste di oscurità naturale. L’assenza di inquinamento luminoso crea le condizioni ideali per l’osservazione delle stelle. Ogni anno a giugno viene organizzato lo Star Party, una settimana ricca di eventi con volontari astronomi a disposizione. Nel 2017 si terrà dal 17 al 24 giugno.

Rafting

Se volete vivere un’esperienza memorabile, fate un giro del Colorado River attraverso il Grand Canyon in gommone, diverse agenzie offrono varie opzioni a seconda delle esigenze e del periodo dell’anno.

Non fate il bagno nel Colorado River: le forti correnti e la bassa temperatura dell’acqua possono essere letali!

 

Fishing

Le stagioni migliori per pescare sono l’autunno e l’inverno.

Ricordatevi che per poter pescare è obbligatorio essere in possesso di una licenza che si può acquistare presso Lees Ferry, o presso il General Store all’interno del Village.

COME MUOVERSI ALL’INTERNO DEL PARCO

Nel South Rim è attivo un comodissimo servizio di navette gratuito, che fermano nei vari punti di osservazione ed iniziano il percorso un’ora prima dell’alba e terminano un’ora dopo il tramonto.

Sono disponibili tre linee:

-la blu (Village Route) che va dal Village al Visitor Center passando tra gli alloggi disponibili nel parco;

-la linea arancione (Kaibab/Rim Route) che percorre la Desert View Drive dal Visitor Center al Yaki Point;

-la linea rossa (Hermits Rest Route) attiva da Marzo a Novembre dal Village all’Hermits Rest;

Durante i mesi estivi è attiva anche la linea viola (Tusayan Route)che connette la vicina cittadina di Tusayan con il parco, per evitare ingorghi con le auto private.

All’interno del parco, al Bright Angel Bicycles, è possibile noleggiare biciclette che possono viaggiare sulle stesse strade dedicate anche agli altri veicoli.

Tour del canyon in elicottero, per vivere un’esperienza davvero indimenticabile, sono disponibili ogni giorno e vengono offerti da numerose compagnie che operano in zona.

Un modo alternativo per visitare il canyon e scendere fino al fiume Colorado senza faticare troppo è in sella ad un mulo. Per farlo bisogna essere in buona forma, non pesare più di 90 kg e conoscere la lingua inglese. La prenotazione è obbligatoria e conviene farla con largo anticipo.

Grand Canyon Railway

Un secolo fa fu inaugurata la prima linea ferroviaria per passeggeri con destinazione South Rim. Il treno del Grand Canyon continua la sua corsa tradizionale partendo da Williams in Arizona su carrozze vintage per farvi assaporare appieno l’atmosfera del west americano.

Il viaggio viene animato da cowboys, musicisti ed intrattenitori, ed al ritorno viene anche inscenata una finta rapina al treno ad opera della famosa Cataract Creek Gang.

QUANDO ANDARE

Il South Rim è localizzato in una regione desertica, conosciuta per le temperature estreme e i cambi repentini del tempo. Le estati sono calde e secche, ma inclini ai temporali e ai cali improvvisi di temperatura. Gli inverni sono caratterizzati da neve e temperature basse. Primavera ed autunno regalano un clima molto gradevole.

Attenzione ai temporali! Se sentite tuonare cercate immediatamente riparo, in un edificio o in un veicolo, mai sotto un albero e seguite il motto “when the thunder roars go indoors!”

QUANTO COSTA 

L’ingresso è di 30$ a veicolo e consente l’accesso al parco per sette giorni.

L’ingresso in moto costa 25$, mentre quello a piedi o in bicicletta è di 15$, sempre validi per 7 giorni.

Se avete in programma di visitare più parchi, vi conviene acquistare il pass parchi (America the beautiful pass) che per 80$ a veicolo consente l’accesso a tutti i parchi convenzionati, per un anno. Si può acquistare direttamente all’ingresso del parco.

DOVE DORMIRE

Riuscire a soggiornare all’interno del parco vi può offrire un’esperienza più completa e sicuramente indimenticabile.Le sistemazioni disponibili sono limitate e la richiesta altissima, per cui si deve prenotare con largo anticipo.

Ecco un elenco delle strutture disponibili:

In alternativa potete pernottare presso i due campeggi all’interno del parco:

GRAND CANYON – NORTH RIM

Il North Rim è meno visitato, ma non per questo meno affascinante. L’esperienza vissuta qui è sicuramente diversa rispetto al South Rim, più intima, selvaggia e personale.

Anche nel North Rim è presente un Visitor Center, aperto dal 15 maggio al 31 ottobre, dove potete anche trovare il giornale del parco (The Guide) con l’elenco dei programmi, delle escursioni disponibili e con tutte le informazioni pratiche da conoscere.

Se volete pernottare all’interno, sono disponibili due strutture; un lodge (Grand Canyon Lodge) ed un campeggio (North Rim Campground).

SAFETY TIPS nel GRAND CANYON

Grand Canyon

Come in tutti gli altri parchi ricordatevi che siete responsabili della vostra sicurezza, per cui osservate le regole in vigore nel parco per vivere al meglio la vostra esperienza.

  • Non disturbate e non date cibo agli animali selvatici. Oltre a danneggiarli, è molto rischioso.
  • Nel parco è attiva la raccolta differenziata, quindi smaltite la spazzatura adeguatamente e cercate di non lasciare traccia della vostra presenza.
  • Rispettate l’ambiente e gli altri visitatori mantenendo un tono di voce appropriato.
  • Conoscere i propri limiti è la migliore prevenzione; prima di intraprendere un sentiero informatevi sulla lunghezza, il dislivello e il grado di difficoltà. Trovate tutte le informazioni necessarie sul giornale che vi forniscono all’ingresso o potete chiedere ai Rangers che sono sempre a disposizione.
  • Mantenervi idratati e ricordate che l’altitudine, il clima semi-arido e l’attività fisica possono aumentare il vostro fabbisogno di liquidi. All’interno del parco sono presenti stazioni dove è possibile riempire le proprie bottiglie gratuitamente.
  • Indossate calzature adeguate.
  • Rimanete sul sentiero, sia per la vostra sicurezza, sia per non danneggiare la flora e la fauna locali.
  • Gli animali domestici sono ammessi, purché al guinzaglio, nelle piazzole panoramiche e su percorsi pavimentati. Non sono tuttavia ammessi sui sentieri e al di sotto del bordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *